Giacomo Rizzo Scultore Artista - Biografia

image

Giacomo Rizzo nasce a Palermo nel 1977, è docente di Scultura e Tecniche della Fonderia presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo.

La sua poetica si configura come una continua ricerca estetica e di linguaggio attraverso il contatto diretto con la natura ed il suo territorio che diviene per l’artista un luogo dell’anima. Dall’incontro con lo spazio trae forti sensazioni e suggestioni che unite ad un’attenta analisi della società contemporanea raccontano, tramite la scultura, messaggi chiari e precisi.

Le sue opere ed installazioni in rapporto al territorio e all’architettura sono presenti in numerose collezioni e musei.

Come scultore-scenografo ha lavorato con diversi teatri nazionali ed internazionali tra cui il Piccolo Teatro di Milano con Luca Ronconi ed il Teatro Massimo di Palermo. Ha realizzato molte opere pubbliche e monumenti tra questi: 2016 Respiro, Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo (Palazzo Riso); 2017 Natural/Colateral, Museo Villa Cattolica, Bagheria (PA); 2016 Matermania, Villa Lysis Capri (NA), Matronato Museo Madre e Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee; 2015 Itaca, Monumento presso IAMC CNR- UOS, Osservatorio della biodiversità marina, Capo Granitola (TP); 2013, Input, scultura, Museo Stanza della seta, Ficarra (ME)

 Nel novembre 2015 su invito del Departamento de Escultura e Historia de las Artes Plasticas de la Facultad de Bellas Artes de la Universidad de Sevilla la sua opera è scelta come protagonista di un ciclo di Conferenze dal titolo “De lo Micro a lo Macro. Realizaciòn de una escultura de gran formato e La escultura e y su entorno. Lenguajes plasticos, intervenciones urbanas y naturales”.  

Work

Sculture

image

Respiro

image

Tarbiah

image

Itaca

image

Heirkte

image

Achanai

image

Enter